Ulf Dirk Mädler - Baritono

ULF DIRK MÄDLER
Baritono
Vai ai contenuti

Menu principale:

 
Il baritono Ulf Dirk Mädler ha studiato canto presso l’Università di Musica ed Arti Figurative Mozarteum” di Salisburgo, sotto la guida di Karl Christian Kohn e Boris Bakow. Al termine dei suoi studi ha frequentato il Corso di Perfezionamento (Masterclass) in “Lieder e Oratorio” di Wolfgang Holzmair, come pure altri corsi di perfezionamento con Brigitte Fassbaender, Edith Mathis, Sherrill Milnes, Harald Stamm e Bernd Weikl.
 
Tra il 1998 ed il 2001 sono seguite diverse scritture come ospite, tra l’altro presso il Landestheater di Salisburgo, il Teatro dell’Opera di Graz ed il Teatro di Stato del Baden di Karlsruhe. Dopo una scrittura come ospite presso il Teatro di Magdeburgo all’inizio del 2001, è stato membro dell’ensemble di quel teatro dall’aprile 2001 al luglio 2009. Nel 2002 ha ricevuto il Premio della “Società degli amici del Teatro di Magdeburgo”.

Nella primavera del 2005 è uscito il primo CD di Ulf Dirk Mädler (MDG 601 1242-2), in cui sotto la direzione di Christian Ehwald interpreta il ruolo del baritono nel Concerto per Violino" di Henze. I giurati del Premio della Critica Discografica Tedesca hanno giudicato questo CD come …una delle nuove pubblicazioni di maggior rilevanza artistica del mercato discografico” e l’hanno inserito nella Lista dei Migliori 3/2005.

Nel repertorio del baritono, premiato dall’Associazione Richard Wagner di Magdeburgo” con una borsa di studio, figurano tra gli altri i ruoli di Zurga (I pescatori di perle”), Marcello (La Bohème”), Wolfram von Eschenbach (Tannhäuser”), Belcore (L'Elisir d'amore”), Rigoletto (Rigoletto”), Figaro (Il Barbiere di Siviglia”), Dr. Falke (Il Pìpistrello"), Papageno (Il Flauto Magico”), Guglielmo (Così fan tutte”), Ping (Turandot”) e Figaro (Le Nozze di Figaro”).

Oltre ai classici ruoli baritonali ha però interpretato anche numerose opere moderne, come Amelia al ballo” e Il ladro e la zitella” di Menotti, o il ruolo di Bruno nella prima esecuzione tedesca dell’opera da camera Parthenogenesis” di James MacMillan. Nel 2009 è stato l’apprezzato interprete del personaggio di Franz Moor nella prima esecuzione assoluta dell’opera Schillers Räuber – Rap’n’Breakdance Opera” di Ludger Vollmer.
Ma anche ha cantato tante volte nell’ opere barocche, come „Orlando furioso“ di Vivaldi nonché „Don Quichotte auf der Hochzeit des Comacho“ e „Flavius Bertaridus“ di Telemann.

Come ospite si è tra l’altro esibito al Teatro di Stato di Kassel nel ruolo di Sam in Trouble in Tahiti” di Bernstein, oppure al Teatro Verde di Venezia, dove ha interpretato il personaggio di Pappacoda nell’operetta di Strauß Una notte a Venezia” messa in scena da René Kollo.

Ulf Dirk Mädler ha dato prova della sua versatilità anche con un ampio e variegato repertorio concertistico. Nell’autunno del 2012, sotto la direzione del Thomaskantor Georg Christoph Biller, ha interpretato la Kreuzstabkantate” di Bach insieme con il Thomanerchor e la Gewandhausorchester di Lipsia. Nell’ottobre 2013 ha partecipato nuovamente ad una prima esecuzione assoluta di una composizione di Ludger Vollmer, interpretando a Offenbach i Lieder per voce solista e orchestra Dantons Kuss”. Queste composizione sono state scritte proprio per la sua voce.

Nell’autunno del 2013, all’Opera di Stato di Amburgo, dove già nel corso delle Settimane Verdiane” del 2008 era apparso come Conte di Ceprano nel Rigoletto”, ha interpretato il ruolo di Korowjew ne Il Maestro e Margherita” di York Höller.

Nel gennaio 2015 Ulf Dirk Mädler è stato invitato come professore ospite per un periodo di tre anni presso l’Art Institute” dell’Università di Jiujiang, nella Cina meridionale.

copyright by Ulf Dirk Mädler
Torna ai contenuti | Torna al menu